Autore: Luisanna Messeri

Crema di limone

Tieni a bagno i limoni nell’acqua calda, per una mezz’ora, spazzolali bene e poi asciugali. Con un coltellino affilato sbucciali e immergi le scorze in un barattolo che avrai riempito di alcol. Chiudilo e lascia le scorze in infusione per 4-5 giorni a temperatura ambiente: alla fine dovranno diventare come di cartone e l’alcol sarà diventato giallo. Dopodiché, in una pentola capiente, fai bollire il latte con lo zuc- chero e il baccello di vaniglia. Fallo raffreddare. Aggiungi l’alcol, mescola e togli bucce e baccello. Travasa in bottiglie. È buono bevuto freddo. Genialata Alza la mano se in Italia...

Read More

Salame dolce

Sigilla i biscotti in un sacchetto per surgelati e con il batticarne “fanne stoppa”, come si dice a Firenze, cioè tritali grossolanamente. Con le fruste monta i tuorli con lo zucchero fino ad avere una crema spumosa e bianca, alla quale aggiungerai, piano piano, il burro. Continua a lavorare il composto e incorpora il cacao setacciato e i biscotti spezzettati mettendo a questo punto “le mani in pasta”. Aiu- tandoti con la cartaforno nella quale lo avrai adagiato, dai al compo- sto la forma di un cilindrone. A questo punto chiudilo nella carta e legalo con lo spago, proprio...

Read More

Torta di cioccolato

Metti sul fuoco, a bagnomaria, una pentolina con una ciotola dentro la quale metterai la cioccolata e il burro a far sciogliere. Intanto in una ciotola grande, con le fruste elettriche e parecchia pazienza, monta le uova con lo zucchero e la farina di mandorle, fin tanto che non avrai una spuma chiara e soffice. Mischia bene le due creme versando la cioccolata a filo dentro le uova. Imburra e infarina una teglia, versa il composto e infila in forno caldo a 170° per 15 minuti. Durante la cottura comincerà a creparsi in superficie: fai il test dello stecchino...

Read More

Paranza

Pulisci, eviscera e taglia i pesci a rondelle o a pezzetti; infarinali velocemente e subito friggili pochissimi minuti in abbondante olio bollente. Fai scolare sulla carta gialla, spolvera col sale fino e servili immediatamente, magari con qualche spicchio di limone se ti piace. Genialata Se penso a una tavola estiva, apparecchiata lungo uno degli 8.000 chilometri di coste italiane, non posso pensare a niente altro. Ah sì, magari c’è anche una bottiglia di vino bianco bella fresca. La frittura mista è la regina dell’estate, eppure per fare un frittino a regola d’arte ci vuole poco. Ci vuole che una...

Read More

Pancetta arrotolata

Tira fuori la carne dal frigorifero un paio d’ore prima di metterti a lavorare. Per prima cosa, con un coltellino affilato fai dei tagli sulla cotica, che distino un paio di centimetri uno dall’altro. Con la mezzaluna fai un tritino con tutti gli odori e le erbette, spezie, sale e pepe, e comincia a massaggiare dalle due parti la tua pancetta, che così in cottura non diventerà poi stoppacciosa. Arroto- lala con lo spago e legala a salame, ben stretta affinché resti in forma. Prendi una casseruola capiente, versaci un po’ d’olio, appoggiaci il rotolo di carne e infila...

Read More